\\ Home Page : Articolo : Stampa
La guerra che verrà
Di M. Cazora (del 31/01/2013 @ 13:16:18, in Parole senza deferenza, linkato 691 volte)
Raid isreaeliano in Siria. Damasco denuncia: «Colpito un centro di ricerche scientifiche» Cacciabombardieri in azione oltre il confine siriano: non accadeva da 5 anni. Due morti e cinque feriti. Nel mondo si celebra il mondo il "giorno della memoria" ma a quanto pare da decenni sono proprio gli israeliani ad averla corta. Mi fanno pensare a quella tragica percentuale di pedofili che praticano violenza sui bambini dopo averla subita loro da piccoli. Israele attraverso questo gesto ha voluto dare un avvertimento agli iraniani. Israele vuole impadronirsi del mondo con il bene placet degli USA e l'Europa come al solito è costretta a guardare e soccombere perché vuole ostinarsi ad aver paura e non reagire mai, come se non ne avesse la forza. Gli USA nel frattempo lavorano da anni affinché l'Iran passi per il Paese cattivo, di questo passo a breve ci ritroveremo tutti coinvolti in una guerra mondiale non nostra. Continuiamo pure imperterriti a far finta di nulla, a non dire agli americani che sono gli ultimi a potersi ergere a paladini di ciò che è bene o male, poiché essi sono stati gli unici ad usare l'atomica. Trovate sia opportuno delegare loro per tale responsabilità? In un mondo normale sarebbero messi in un angolo ed in guardia dal pronunciarsi su tali giudizi. Già dimenticavo, non viviamo in un mondo normale...