\\ Home Page : Articolo : Stampa
Un nobel per la "pace" guerrafondaio
Di M. Cazora (del 15/03/2013 @ 13:46:01, in Parole senza deferenza, linkato 772 volte)
STATI UNITI / IRAN «Tra un anno l'Iran avrà la bomba atomica» Obama rassicura Israele: li fermeremo Il presidente Usa dal 20 marzo sarà a Gerusalemme: «Tutte le opzioni sono sul tavolo, compresa quella militare» Se ancora qualcuno nutrisse dei dubbi sul fatto che Israele è lo stato più potente al mondo. Obama, premio nobel per la pace, quale? si mette sull'attenti di fronte ai suoi amici sionisti. Tutti tacciono e forse un giorno ci ritroveremo tutti assieme agli ordini di costoro per compiere un altro, l'ennesimo atto di pace compiuto. Chi li ha eletti a detentori del bene o del male? Negli ultimi 60 anni Usa ed Israele si sono macchiati di tanti di quei crimini per i quali dovrebbero essi stessi essere sottoposti a giudizio da parte di tutte le nazioni del mondo. Continuo a ricordare che gli USA sono stati gli unici ad usare l'atomica e i giapponesi ancora ricordano e ringraziano per un atto di "pace" senza eguali nella storia dell'umanità. Il vicino Pakistan ha l'atomica, ma viene considerato non so bene con quale criterio un paese stabile e sicuro, ma sicuro per chi? Gli Stati Uniti hanno fatto negli ultimi anni tabula rasa in nord Africa, per permettere ad Israele di muoversi con la massima agilità, avendo annullato ogni possibile disturbo, gli rimane solo la Siria. Ma che si sappia, l'Iran anche senza atomica non starà a guardare, possiede armi potentissime, in grado di raggiungerci quando vuole, non ha fatto del male a nessuno, ma siamo pronti a distruggerlo (sempre che ci si riesca) per fare un favore ad un solo paese: Israele. Che meriti vanta Israele per far scatenare una guerra mondiale per la loro esclusiva voglia di predominio sul mondo? Attendiamo fiduciosi la definitiva resa di sionisti assassini, che un giorno si ritroveranno soli a pagare il prezzo più alto.