\\ Home Page : Articolo : Stampa
Ricapitoliamo
Di M. Cazora (del 19/05/2011 @ 16:58:14, in Parole senza deferenza, linkato 877 volte)
Ricapitoliamo, Napolitano va prima negli Stati Uniti, poi in Israele, il tutto sembra la conseguenza di un iter consolidato da sempre. Il giorno dopo si reca in Cisgiordania e stringe un accordo che prevede non solo il riconoscimento dello stato palestinese, ma invita lo stesso ad aprire al più presto un'ambasciata a Roma. La cosa mi ha lasciato piuttosto interdetto, ma penso che quel gesto sia stato(se pur stranamente) concordato con gli amici di sempre, da lui visitati. Il giorno seguente, nonostante sia pronta da un pezzo una risoluzione O.N.U. che prevede il riconoscimento della Palestina come stato, Obama dichiara essere contrario a tale risoluzione. A questo punto mi pongo una domanda dal profilo inquietante, qual'è il gioco o la strategia intrapresa da americani e israeliani? Napolitano è stato così pazzo ed avventato nella sua missione? Se sì, prepariamoci ad un nuovo atto terroristico stile anni '70, '80 nel nostro paese ed inoltre aspettiamoci fantasiose rivendicazioni da parte di Gheddafi o di Al Qaeda.