\\ Home Page : Articolo : Stampa
Le mani avanti di Napolitano
Di M. Cazora (del 18/12/2012 @ 14:41:17, in parole senza deferenza, linkato 559 volte)
Napolitano: «Mio malgrado darò io il prossimo incarico» Ho la vaga sensazione che il Presidente della Repubblica voglia attribuirsi all'improvviso (e mi chiedo se non anche servo di un diktat che gli fornisce il più ampio appoggio) poteri che la Costituzione non prevede. E' facoltà del Presidente della Repubblica proporre al Parlamento un Presidente del Consiglio che deve essere; anche nel caso di un sistema maggioritario; indicato dai leader di tutti i Partiti facenti parte l'arco costituzionale. Non appartiene quindi alle sue prerogative quella di scegliere personalmente o fare pressione prevaricando il vivere democratico dell' Italia, chi debba essere a guidare il Paese. Tale atteggiamento, arrogante e prevaricante è già emerso da parecchio tempo, il suggerimento oggi al Capo dello Stato è di ottemperare ai sui compiti sino alla fine del suo mandato con grande correttezza, per poi godersi la propria e meritata serena e lauta pensione, a meno che non preferisca essere denunciato per attentato alla Costituzione.